“A Sarzana continua la farsa sulla raccolta differenziata”

11 novembre 2013 - Scritto da  
Archiviato in Ambiente, Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Il comune di Sarzana intraprenderà la raccolta domiciliare per le utenze commerciali nel centro?
Un’iniziativa di facciata che rasenta l’inutilità, che porterà ad avere tutti i contenitori in strada e che fa solo notizia.
Infatti, facendo il porta a porta solo per le utenze commerciali e lasciando il conferimento con i contenitori per le utenze domestiche, il comune millanta di fare azioni per aumentare la raccolta differenziata e Acam prenderà il doppio dei soldi per fare due servizi contemporaneamente.
In realtà le utenze commerciali, avendo a disposizioni i contenitori, utilizzerà gli stessi come fa ora per i conferimenti impropri e utilizzerà il servizio porta a porta in maniera opzionale.
Il risultato di questa “renzianata”, ossia azione da prima pagina sui giornali ma del tutto inutile concretamente (anzi dannosa!), sarà quella di vedere Acam “autorizzata” a fatturare un doppio servizio, il Comune pagherà doppio per un sistema inutile e “opzionale”, la quantità della raccolta differenziata aumenterà di pochissimi punti e i sarzanesi pagheranno di più senza aver nessun miglioramento del servizio.
Segreteria provinciale Prc La Spezia

Commenti

Facci sapere che cosa stai pensando, lascia un tuo commento...
e oh, se si desidera una foto per mostrare con il proprio commento, vai ottenere un gravatar!