Barrani (Prc Vernazza): “Noi da sempre all’opposizione, non ci facciamo contaminare dagli opportunismi politici di altri”

10 maggio 2011 - Scritto da  
Archiviato in Dalla Provincia, Primo piano

 

In merito alle tensioni politiche che sta vivendo in questi giorni la maggioranza comunale di Vernazza, interviene con una precisazione il capogruppo di minoranza di Rifondazione Comunista Antonio Barrani, chiamato i causa sulla stampa locale dal neo consigliere di Sel (ex Idv) Nicola De Benedetto: “La lista “Il nostro sogno è possibile” si è presentata nel 2009 alle elezioni del Comune di Vernazza con un suo candidato a sindaco, Antonio Barrani, contro l’attuale amministrazione, mentre i tre consiglieri che oggi risultano improvvisamente rappresentanti di Sel, e che prima uno di loro faceva riferimento all’IdV (sarebbe già sufficiente per capire di chi stiamo parlando), hanno deciso di non sostenere più il loro candidato a sindaco Vincenzo Resasco“.

“Ogni decisione è legittima” -prosegue Barrani- “ma dovranno essere loro a spiegare agli elettori le motivazioni di tale scelta e non Antonio Barrani, caro De Benedetto, che fino a prova contraria è all’opposizione e comunista da sempre. Rifondazione Comunista ha sempre pensato di ragionare e condividere insieme al suo elettorato il programma elettorale e le scelte politiche, e questo continueremo a farlo anche in questa situazione“.

Non ci faremo mai contaminare da coloro che per puro opportunismo politico fanno il salto della quaglia a seconda della situazione. Questo metodo non ci appartiene”  conclude il consigliere di Rifondazione Comunsita.

Commenti

Facci sapere che cosa stai pensando, lascia un tuo commento...
e oh, se si desidera una foto per mostrare con il proprio commento, vai ottenere un gravatar!