Graziano: “Caso di Michele, stiamo lavorando a nuove soluzioni”

23 maggio 2011 - Scritto da  
Archiviato in Primo piano, Società

 

 

Il caso di Michele è noto al Comune che da tempo sta lavorando con riservatezza. In passato sono stati attivati interventi volti a cercare di risolvere il problema, adeguando e riqualificando innanzitutto la scalinata anche al fine di poter consentire il transito di un mezzo idoneo alla mobilità di Michele.

Un intervento che, purtroppo, non ha sortito gli effetti desiderati. Il problema vero consiste nella particolare localizzazione dell’abitazione. Per questo a suo tempo l’amministrazione ha proposto alla famiglia la possibilità di una permuta di abitazione che consentisse il trasferimento in una zona della città più adeguata, comprendendo certo il disagio che ciò avrebbe comportato, ma con la convinzione che prioritarie fossero le giuste esigenze di socializzazione di Michele.

Un’ipotesi che la famiglia allora non accolse. Per l’amministrazione tale ipotesi rimane in campo. E, comunque, se permanesse la volontà di non accettare questa soluzione, l’amministrazione sta valutando ulteriori soluzioni in collaborazione con alcuni privati. Una cosa è bene rimarcare, ancora una volta. L’ipotesi di intervenire sulla scalinata per farla diventare carrozzabile è di difficilissima percorribilità.

Si tratterebbe di un intervento tecnicamente molto complesso tenuto conto della conformazione della scalinata, oltrechè dei vincoli storici e urbanistici e della sovrintendenza. Va evidenziato inoltre che ipotesi di viabilità alternativa prese in considerazione in passato si sono dimostrate impraticabili e con costi insostenibili.

L’amministrazione sta lavorando alla ricerca di soluzioni concrete e praticabili che consentano a Michele di migliorare la propria qualità di vita.

Maurizio Graziano
Vicesindaco della Spezia

Commenti

Facci sapere che cosa stai pensando, lascia un tuo commento...
e oh, se si desidera una foto per mostrare con il proprio commento, vai ottenere un gravatar!