Prc Vezzano: “Parole di Fiore ridicole, la sinistra è presente e l’abbiamo dimostrato”

20 aprile 2019 - Scritto da  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Dalle recenti dichiarazioni a mezzo stampa del sig. Roberto Fiore, candidato sindaco a Vezzano Ligure, si può dedurre il suo spessore politico e umano. Per prima cosa non dimentichiamoci che in passato il suddetto Fiore ha avuto, con grande disinvoltura, esperienze in svariati partiti: colpisce la sua grande capacità di cogliere sempre “lo spirito del tempo”, oggi pienamente rappresentato dalla coalizione gialloverde (o meglio giallobruna, che ogni giorno smentisce se stessa).
Così Fiore (che con curiosa faccia tosta non si definisce “un politico”) crea anche fittizi contrasti al proprio interno, presentandosi con facce diverse a seconda dei sondaggi e accanendosi contro l’amministrazione comunale di Vezzano e la sua maggioranza, con la quale Rifondazione Comunista ha condiviso scelte importanti senza mai strizzare l’occhio agli avversari. 
 
Infatti Rifondazione ha sostenuto, con l’amministrazione comunale, la difesa delle conquiste democratiche e civili, l’antifascismo, la Costituzione, i valori della solidarietà e dell’accoglienza, i diritti dei lavoratori, il rispetto dell’ambiente e la nota alla speculazione. 
Ma soprattutto si è dissociata molte volte su singole delibere, ad esempio sulle spinose questioni di questione Acam e Atc, mentre ha posto posto all’attenzione dei vezzanesi, prima di ogni altra forza politica, il problema del possibile biodigestore di Saliceti. 
Lo ha fatto evidenziando sempre un proprio un suo punto di vista con spirito costruttivo e non con il linguaggio delirante adoperato da Fiore, che si definisce, senza temere il ridicolo, “di sinistra senza alcun dubbio”. 
 
Rifondazione è stata molto severa nei confronti delle leggi dello Stato, quando ad esempio hanno sacrificato l’autonomia dei comuni, impossibilitati a determinare un sistema di prelievo fiscale che colpisce i patrimoni e le ricchezze per favorire i ceti più deboli e creare più giustizia nella società. Ma l’ineffabile Fiore è convinto che a Vezzano, nella maggioranza consiliare e nel territorio, non ci sia la sinistra, perché la sinistra è “lui stesso”, che però nel frattempo non presenta né proposte, né progetti credibili.
Il candidato se la prende con l’Amministrazione e i consiglieri che non hanno rinunciato alle loro indennità: si documenti sui compensi di ciascuno e veda quale tesoretto si sarebbe potuto accumulare per finanziare opere e servizi. Il suo è un patetico tentativo di ricerca di visibilità, destinato ad esaurirsi il tempo di un battito di ciglia. Vezzano ha bisogno di proposte e progetti concreti, e non di chiacchiere inutili e polemiche senza capo né coda.
 
 
Rifondazione Comunista,
Circolo “XXV Aprile – Aldo Lombardi”  Vezzano Ligure

Commenti

3 Commenti su "Prc Vezzano: “Parole di Fiore ridicole, la sinistra è presente e l’abbiamo dimostrato”"

  1. roberto fiore
    Scritto giovedì 30 luglio 2020 alle 07:24 

    avatar

    casualmente ho trovato questo post assolutamente vigliacco perchè non pubblico, e avete la faccia tosta di dire che ho militato in diversi partiti omettendo che sono sempre stato a sinistra che sono sempre stato coerente con me stesso e questi partiti no,per quello me ne sono andato come molti altri che non sono una pecora come voi che va tutto bene, e che non mai preso una lira pubblica ed una sedia come voi.Il bello è che dove vi fa comodo il pd va bene vedi vezzano, peccato che la gente vi ha sonoramente bocciato, avete perso 3000 voti su 4700 e dovete ringraziare la destra che si è presentata divisa.Per fortuna vi state estinguendo siete ambigui e se ne stanno accorgendo tutti.Dimenticavo ora visto che siete coerenti ma la sedia non la mollate, avete un sindaco eletto nel pd e passato ad italia viva da cui prendete ordini…non potete dare lezioni a nessuno mendicanti di una poltroncina.

  2. admin
    Scritto sabato 15 agosto 2020 alle 11:52 

    avatar

    Facendo seguito al Suo simpatico post di commento a un nostro comunicato stampa uscito esattamente un anno e mezzo fa, come può desumere dalla data della pagina E TUTTORA REGOLARMENTE PUBBLICATO sul nostro sito (tanto è vero che ha avuto la brillante capacità di reperirlo on line)

    http://www.rifondazionelaspezia.it/prc-vezzano-parole-di-fiore-ridicole-la-sinistra-e-presente-e-labbiamo-dimostrato.html  

    Le ricordiamo, con la cordialità che La contraddistingue, che la libertà – legittima – di espressione, non Le offre il diritto di dare del vigliacco a chi La critica – a ragione – politicamente, perché si potrebbe potrebbe pensare la stessa cosa di Lei, che adotta simili mezzucci 16 mesi dopo la critica stessa. 

    Ma siamo tutti adulti e sappiamo che in politica il botta e risposta è del tutto normale, come la cafoneria del resto.

    Ps: anche il suo commento è stato pubblicato: come vede, la vigliaccheria non si censura.

    Indistinti saluti

    Prc La Spezia

  3. Uno dei tanti insultati da Fiore
    Scritto domenica 22 novembre 2020 alle 21:03 

    avatar

    http://www.cittadellaspezia.com/Sarzana-Val-di-Magra/Sarzana-Val-di-Magra/Roberto-Fiore-dice-addio-al-Pd-e-alla-153942.aspx

    https://www.gazzettadellaspezia.it/politica/itemlist/tag/Roberto%20Fiore

    Qui un esilarante cronistoria del “Dice addio alla politica”.
    Pubblico, online, assolutamente obiettivo.

Facci sapere che cosa stai pensando, lascia un tuo commento...
e oh, se si desidera una foto per mostrare con il proprio commento, vai ottenere un gravatar!