Prc/Fds La Spezia: “Subito un presidente di prestigio nazionale per Parco delle Cinque Terre”

14 aprile 2012 - Scritto da  
Archiviato in Dalla Provincia, Istituzioni, Partito, Primo piano

 

Siamo sbalorditi da ciò che si legge sul futuro di una delle realtà più importanti del nostro territorio come il Parco delle Cinque Terre.

E’ evidente che la memoria locale è corta. Tuttavia non è possibile dimenticare ciò che è avvenuto un anno e mezzo fa: grazie all’azione giudiziaria è finalmente emerso pubblicamente il sistema di regime che vigeva nelle Cinque Terre, un sistema “faraonico” che ha gettato per anni fumo negli occhi ai cittadini con un marketing territoriale degno delle migliori aziende pubblicitarie, ma che alla resa dei fatti ha lasciato un territorio fragile, devastato e senza una prospettiva concreta, ne di sostenibilità ne di sviluppo.Sentire che la risposta ad un anno e mezzo di commissariamenti, con tutte le polemiche strumentali che ne sono conseguite, è proporre alla presidenza chi doveva controllare, mentre i controllori erano in condizione di fare ciò che volevano bellamente, è semplicemente ridicolo se non offensivo nei confronti di chi in questi anni ha lottato perchè in quel territorio si avesse un minimo di democrazia.

Non c’è alternativa, se davvero si vuole far rialzare le Cinque Terre, a un presidente di prestigio nazionale che sia garanzia di estraneità alle beghe locali, coadiuvato da un direttore che abbia le stesse caratteristiche. Ogni proposta alternativa rappresenta il tentativo di restaurare il sistema che ha ferito mortalmente il territorio con la mancanza di trasparenza, di democrazia e l’inefficienza.

Segreteria provinciale Prc/Fds La Spezia

Commenti

1 Commento su "Prc/Fds La Spezia: “Subito un presidente di prestigio nazionale per Parco delle Cinque Terre”"

  1. antonia
    Scritto domenica 15 aprile 2012 alle 19:37 

    avatar

    Ringrazio il PRC che da solo e da tempo cerca di fare un discorso non clientelare sulla dirigenza del parco 5 terre. Mentre trovo ridicolo che giornalisti e politici collusi o collaterali alla precedente gestione stiano a blaterare di: “presidente espressione del territorio”, manifestando un interesse “interessato”. Sembra che il rispetto delle regole democratiche valga ovunque, poco nella provincia della Spezia e per nulla alle 5 terre.

Facci sapere che cosa stai pensando, lascia un tuo commento...
e oh, se si desidera una foto per mostrare con il proprio commento, vai ottenere un gravatar!