Romeo: “Tagliare gli assessori regionali e comunali per garantire i cantieri Scuola-lavoro”

22 luglio 2013, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Istituzioni, Lavoro, Primo piano

Leggo con sorpresa che il progetto Scuola-lavoro, a detta della Regione, chiuderà il 31 agosto per assenza di finanziamento. Credo che se questo avverrà sarà compiuta una vera e propria sciocchezza in quanto la valenza del progetto è stata più volte rimarcata sia dai sindaci che dai sindacati e ovviamente dalla cittadinanza che tocca con mano l’importante lavoro svolto dai lavoratori.

Se il problema è ‘solamente’ di carattere economico basta anticipare le volontà già espresse sia politiche che legislative di qualche mese e il problema non esiste più. Infatti dal 2015 la Regione Liguria dovrà ridurre sensibilmente il numero degli assessori e i loro entourage e questo comporterà un risparmio annuo di molte centinaia di migliaia di euro, sicuramente sufficiente per mantenere in attività i 149 lavoratori dei cantieri.

Ma la proposta può valere da subito anche a livello comunale e faccio l’esempio del mio Comune: Arcola.

Dall’anno prossimo il numero degli assessori dovrà per legge scendere dagli attuali sei a cinque (nulla vieta anche a quattro): se il sindaco volesse, potrebbe anticipare questa norma legislativa e ridurre la composizione della giunta di uno o due assessori trovando da subito le risorse per i lavoratori. Nello specifico si tratta di assessori della cui esistenza si sta interessando la nota trasmissione di “Chi l’ha visto?” in quanto da tempo non vi è traccia della loro presenza sul territorio comunale. In conclusione, mi piacerebbe avere risposte serie a quanto proposto e non essere tacciato di populista o demagogo. Provate a chiedere cosa ne pensano i lavoratori interessati.

Il consigliere comunale di Arcola
Salvatore Romeo

Cantieri scuola lavoro, Fds La Spezia: “Plauso all’operato degli assessori Romeo e Vesco, una boccata d’ossigeno per i disoccupati spezzini”

8 aprile 2012, by  
Archiviato in Istituzioni, Lavoro, Partito, Primo piano

 

La Federazione della Sinistra spezzina esprime un forte plauso all’operato degli assessori provinciali e regionali alle politche del lavoro Salvatore Romeo ed Enrico Vesco per la realizzazione del progetto “Cantieri-scuola lavoro” che coinvolgerà ben 150 disoccupati nei 26 comuni alluvionati della provincia grazie al protocollo d’intesa siglato con la Regione Liguria.

Un esempio concreto di come l’azione nelle istituzioni dei comunisti e della Federazione della Sinistra sia volto in maniera netta alla difesa del mondo del lavoro che in questi momenti di grande crisi subisce attacchi sempre più violenti andando a toccare strati sempre più vasti di popolazione.

Dal lavoro da tutelare con la difesa strenua dell’articolo 18 al lavoro da creare per i giovani disoccupati e per i cassaintegrati che lo hanno perso a causa della crisi: l’opera dei due assessori della Fds è una boccata d’ossigeno per la popolazione spezzina e uno spiraglio di ottimismo verso un futuro ancora fosco, ma che sarebbe certamente ancora più difficile senza senza l’operato dei comunisti e della Federazione delle Sinistra.

Federazione della Sinistra La Spezia