Prc La Spezia e Officina Rossa: “Lutto per la scomparsa del compagno Enzo Rossi, fondatore del partito in Valdimagra”

14 gennaio 2017, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Rifondazione Comunista spezzina piange la morte di Enzo Rossi, storico fondatore del circolo Prc di Castelnuovo Magra. 

Già militante del Pci, Rossi è stato in seguito un’importante figura di riferimento del partito nella Valdimagra. Indimenticabili le sue presenze alle feste di Liberazione dove era l’indiscusso re delle griglie.
 
Purtroppo da diversi anni Enzo era malato e si era ritirato dalla vita politica.

 
Alla figlia Silvia, alla moglie Umberta e a tutta la famiglia va la nostra vicinanza e affetto in questo momento di grande dolore.
 
Rifondazione Comunista, federazione provinciale la Spezia
 
Circolo Prc – Officina Rossa Castelnuovo-Ortonovo

“Lutto per la scomparsa di Clelio Barbieri e Sergio Pocci, storici militanti e fondatori di Rifondazione”

14 dicembre 2016, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Rifondazione Comunista spezzina piange la scomparsa di due compagni storici che hanno assistito alla nascita del nostro partito, avvenuta esattamente venticinque anni fa, il 12 dicembre 1991.

Nel giro di pochissimi giorni ci hanno infatti lasciato prima Clelio Barbieri, militante del circolo di Sarzana e poi Sergio Pocci, pitellese, già consigliere comunale e candidato a sindaco di Spezia con Rifondazione Comunista nel 1993.
Orgogliosamente operai e comunisti, Clelio e Sergio ci mancheranno moltissimo.
I componenti della federazione spezzina Prc e il segretario provinciale Massimo Lombardi sono vicini a entrambe le famiglie in questo momento di grande dolore.
 
Non vi dimenticheremo, compagni.
 
Rifondazione Comunista, federazione provinciale La Spezia

Ferrero: “Immenso dolore per la morte di Fidel Castro”

26 novembre 2016, by  
Archiviato in Dal Mondo, Partito, Primo piano

 

Immenso dolore per la morte di Fidel Castro, rivoluzionario vittorioso a cavallo di due secoli, che ha difeso l’umanità dalla barbarie.

Fidel ha saputo guidare la lotta per la liberazione di Cuba dalla dittatura di Batista e l’ha saputa trasformare in una rivoluzione socialista. Fidel è stato protagonista della difesa della rivoluzione cubana dagli attacchi degli Usa, da quelli militari come quelli economici tutt’ora in vigore con il bloqueo.

In questa difficile situazione ha saputo trovare la strada per la costruzione del socialismo, dell’eguaglianza, della dignità e della libertà del popolo cubano. Ciao compagno Fidel, comunista non pentito, grazie per quel che hai fatto, riposa in pace. Continueremo la tua lotta per la dignità dei popoli, la giustizia e la libertà.

Paolo Ferrero,

segretario nazionale di Rifondazione Comunista-Sinistra Europea

“Lutto per la scomparsa del compagno Augusto Caffaz, poeta, attore, autore, rivoluzionario”

7 novembre 2016, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

Se n’è andato ieri, a 73 anni, il compagno Augusto Caffaz.
 
Molto conosciuto in città, storico militante della sinistra di alternativa spezzina e uomo sempre fieramente “contro”, si è spento all’ospedale di Sarzana dopo un terribile ictus che lo aveva colpito circa due anni fa e dal quale non si era più ripreso.
 
Ex insegnante di lettere, Augusto è stato un vero e proprio protagonista del ’68 spezzino e non solo, fieramente e indissolubilmente trotzkista e storico militante di Rifondazione fino al 2009, quando aderì a Sinistra Critica.
 
Un comunista critico, coltissimo e pieno di ironia e autoironia, presente in ogni conflitto sociale, dalle lotte operaie al movimento antirazzista, dalle lotte contro la precarietà alla difesa dell’acqua pubblica e dell’ambiente, per non parlare della sua fiera militanza al fianco del popolo palestinese, lui che vantava con orgoglio le proprie origini ebraiche, a testimonianza assoluta del suo perenne spirito ribelle e rivoluzionario.
 
Oltre ad essere un fautore della controinformazione (celebri i suoi fogli “ciclostilati in proprio” e la diffusone della rivista Erre) Augusto è stato anche un brillante attore, poeta e autore teatrale, dalla ferrea scuola brechtiana. 
 
Credeva fortemente nel teatro come strumento di coscienza rivoluzionaria: le sue opere sono state portate in scena fino a pochissimi mesi fa e certamente continueranno a vivere sulle nostre scene. 
Sono moltissimi i ricordi che ci legano a lui, troppi da poter rievocare ora.
 
La federazione spezzina di Rifondazione Comunista piange la morte di un grande compagno e si stringe nel dolore ai familiari, agli amici e ai tantissimi che hanno avuto l’onore e il privilegio di conoscerlo.
I funerali si terranno in forma laica martedì 8 novembre alle 11.30 al cimitero dei Boschetti della Spezia. 
Il destino ha voluto che Augusto ci lasciasse proprio in corrispondenza del 99° anniversario della Rivoluzione d’Ottobre. 
 
Ci piace pensare, con il sorriso che sempre lo ha contraddistinto, che Augusto abbia voluto farci un ultimo, grande, “coupe de theatre”.
 
Ciao Augusto, non ti dimenticheremo, che la terra ti sia lieve e…. viva la Rivoluzione!
 
Rifondazione Comunista, federazione provinciale La Spezia

Prc La Spezia e Anpi Follo: “Lutto per la scomparsa del compagno Rino Ciuffardi”

10 settembre 2016, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

La federazione provinciale di Rifondazione Comunista, unita al circolo Prc “XXVII Luglio” e alla sezione Anpi “Orazio Montefiori” di Follo si unisce al dolore della famiglia Ciuffardi per l’improvvisa scomparsa del compagno Rino, avvenuta nella giornata di venerdì all’ospedale spezzino del Sant’Andrea a seguito di una complicazione post operatoria. Aveva 89 anni.

Rino, ferroviere in pensione, è stato un militante storico del partito e un grande antifascista. Lo ricordiamo in particolare nelle giornate del Primo maggio, quando esponeva con orgoglio la bandiera rossa dalla sua casa.

Lascia un figlio e la compagna Elisa Jantosca, anche lei iscritta di Rifondazione.

Ci uniamo al dolore degli amici e dei familiari in questo momento di grave lutto.

I funerali si sono tenuti questo pomeriggio. Il feretro è stato condotto dall’obitorio del Sant’Andrea al cimitero comunale di Follo.

 

Rifondazione Comunista, federazione provinciale La Spezia

Rifondazione Comunista, circolo “XVIII Luglio ’44” Follo

Sezione Anpi “Orazio Montefiori” Follo

Bandiere rosse e lacrime, muore Roberto Della Rossa

16 marzo 2016, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Ucciso da un infarto a 61 anni. Se n’è andato così Roberto Della Rossa, soccorritore della Pubblica assistenza di Santo Stefano Magra e Vezzano Ligure trovato questa mattina privo di vita nella sua abitazione.
Della Rossa, che lascia la figlia Erika, era membro attivo del partito di Rifondazione Comunista soprattutto nelle feste di Liberazione e in quella del Primo maggio a Solaro di Lerici. Profondo cordoglio è stato espresso dal partito e dai numerosi amici che con lui hanno condiviso tante esperienze. Volto fiero, sempre allegro, tatuaggio dedicato al Che e pronto a prodigarsi per gli altri. Negli anni si era conquistato l’affetto di tantissime persone. Commosso il ricordo dei colleghi della pubblica che lo hanno visto come un’anima buona e forte che si prestava a coinvolgere tutti, anche nei momenti di difficoltà.
Era un comunista che credeva fermamente in Che Guevara – ha detto Massimo Lombardi di Rifondazione – era buono, simpatico, un grande animatore e aveva grande considerazione delle persone”.
Le sue grigliate – raccontano gli amici – rendevano uniche le nostre feste, quando c’era qualcosa da fare era il primo a mettersi in gioco. Pur di essere libero nei nostri momenti di festa era capace di smontare dalle notti in Pubblica dormiva qualche ora e a pranzo era pronto con il fuoco“.
La salma si trova all’obitorio di Sarzana e venerdì ci sarà l’ultimo saluto. Roberto Della Rossa, storico militante, aveva detto espressamente che al suo funerale avrebbe voluto delle bandiere rosse. La bara partirà da Sarzana e giungerà al forno crematorio dei Boschetti alle 9.15 dove lo attenderanno tutti per dirgli addio.

www.cittadellaspezia.com

“Lutto per la scomparsa del compagno Roberto Della Rossa”

15 marzo 2016, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Ci ha lasciato prematuramente questa notte Roberto Della Rossa, infaticabile compagno in tanti anni di militanza in Rifondazione Comunista.

Roberto era un uomo squisito, orgogliosamente comunista e operaio, sempre allegro e disponibile, con una simpatia contagiosa. Impareggiabile il suo impegno a tutte le feste di Liberazione, dove da anni era uno dei nostri cuochi migliori.
La sua generosità si estendeva nel mondo del volontariato: ha infatti prestato servizio sulle ambulanze presso le Pubbliche Assistenze di Vezzano e Santo Stefano, dove abitava.
I funerali si terranno venerdì mattina alle 9.15 presso il cimitero spezzino dei Boschetti, dove sarà cremato.
Rifondazione spezzina ci sarà per dare l’ultimo saluto al caro “Robè” con le sue amate bandiere rosse.
Siamo profondamente vicini alla famiglia, e in particolare alla figlia Erika, in questo momento di grandissimo dolore. Ciao Robè, ci mancherai.
Rifondazione Comunista,
federazione provinciale La Spezia

Lerici, scomparso il mitico cuoco Angelo Mussini. Rifondazione: “Una grave perdita per tutta la comunità lericina”

14 settembre 2015, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Si è spento lo scorso venerdì 11 settembre all’età di 80 anni Angelo Mussini, storico militante di Rifondazione Comunista e volto molto conosciuto a Lerici.

Mussini era infatti “il cuoco” per eccellenza: una vita lavorativa in cucina sulle navi in giro per il mondo e poi protagonista assoluto per trent’anni alle grandi feste lericine, in particolare quelle del 1° maggio e del 2 giugno a Solaro, oltre naturalmente a quelle di Liberazione e delle associazioni sportive e parrocchiali del territorio, alle quali non diceva mai di no se chiamato a portare il proprio prezioso contributo. 
 
Angelo infatti era un compagno generoso e umile, grande amante del suo lavoro e dei suoi ideali, sempre presente quando veniva chiamato a prestare la sua grande arte culinaria.
 
Indimenticabili i suoi stoccafissi e le sue penne “alla Mussini” che hanno deliziato migliaia di persone in tutti questi anni.
 
I compagni del circolo “Lucio Libertini” di Lerici e tutta la federazione provinciale Prc La Spezia si stringono intorno alla famiglia e a tutta la comunità locale per questa grave perdita.
I funerali si sono già tenuti nella giornata di sabato.
Rifondazione Comunista, circolo “Lucio Libertini” Lerici
 
Federazione provinciale Prc La Spezia

“IL COMPAGNO COMANDANTE LUIGI FIORI CI HA LASCIATO. LUTTO PROFONDO PER L’ANTIFASCISMO E LA SINISTRA ITALIANA”

30 maggio 2015, by  
Archiviato in Dall'Italia, Partito, Primo piano

La notizia che non avremmo mai voluto dare.
 
l compagno partigiano LUIGI “FRA DIAVOLO” FIORI, nostro presidente onorario, è morto pochi minuti fa a Brugnato (SP). Tra pochi giorni avrebbe compiuto 95 anni.

 
Un dolore infinito colpisce tutti noi. 
 
Luigi era un simbolo, una stella luminosa dell’antifascismo italiano, della Resistenza, della Costituzione della Repubblica.  
 
Un comunista puro, un grandioso emblema di libertà, di ribellione alla schiavitù dell’ingiustizia, dell’ignoranza, del fascismo in ogni sua forma e colore. 
 
Un maestro instancabile, un autentico combattente per tutta la sua lunga vita, un punto di riferimento per tutti, a partire dai bambini delle scuole, che per anni e anni in tutta Italia ha voluto incontrare distribuendo loro migliaia di copie della Costituzione italiana.

 Il nostro baluardo, il nostro riferimento. La Costituzione va difesa con ogni sua forza. Chi non lo fa è un fuorilegge!!” 

Ce lo diceva spesso, lo gridava pubblicamente, con orgoglio, senza paura.

Era il suo mantra, la sua ragione di vita.

E’ troppa l’emozione del momento, troppi i ricordi, troppe le cose da dire su una figura monumentale come Luigi, che tutti chiamavano COMANDANTE.

 

Possiamo solo dire che “Fra Diavolo” ha più volte incontrato la grande Storia, di cui è stato un assoluto protagonista.

Solo un mese fa, in occasione del 70° anniversario della Liberazione, Luigi ci ha lasciato una bellissima testimonianza della sua attività di partigiano nell’appennino parmense sulla prestigiosa rivista Micromega, grazie ai compagni ed amici degli Archivi della Resistenza di Fosdinovo e di Moni Ovadia, suo amico fraterno.

A fine aprile aveva ricevuto la visita a Spezia del segretario nazionale di Rifondazione Comunista Paolo Ferrero.

Le sue parole rimarranno per sempre scolpite nei nostri cuori.

Il partito è in lutto profondo.

 E’ una enorme perdita per l’intero movimento antifascista e tutta la Sinistra italiana.

Il nostro cordoglio va alla famiglia, alla comunità di Lerici, all’Anpi provinciale spezzino e a tutti coloro che lo hanno conosciuto, stimato, amato.

CIAO, COMANDANTE!

 

Rifondazione Comunista, 

Federazione provinciale La Spezia

“Morte operaio Fincantieri Muggiano ennesima tragedia sul lavoro, fare piena luce sulle responsabilità”

5 maggio 2015, by  
Archiviato in Lavoro, Partito, Primo piano

Oggi è un’altra giornata di lutto per Spezia: il gravissimo incidente avvenuto stamani a bordo di una nave della Marina Militare alla Fincantieri Muggiano ci lascia per l’ennesima volta sgomenti.
 
Un giovane lavoratore è morto ed è il momento del dolore e del cordoglio, come troppe volte ci è capitato di dire negli ultimi anni. Siamo profondamente vicini alla famiglia dell’operaio, caduto come tantissimi altri nel compimento del proprio lavoro.
 
Ma c’è anche infinita rabbia e indignazione, su come sia possibile che queste enormi disgrazie avvengano ancora, specie in uno stabilimento così importante come Fincantieri, di cui il governo italiano è il maggiore azionista.
I vertici dell’azienda e quelli militari devono immediatamente rispondere di questa tragedia: la federazione provinciale di Rifondazione Comunista chiede che si faccia subito piena luce sul caso affinché si accertino eventuali negligenze che hanno causato il disastro. 
Rifondazione Comunista, federazione provinciale La Spezia

« Pagina precedentePagina successiva »