Resistenza… scolastica

8 ottobre 2010, by  
Archiviato in Primo piano, Società

Pubblichiamo la lettera del segretario del circolo PRC di Ameglia.

Cari compagni,

ho il piacere di inviarti questa foto (anche con un particolare, ma non credo che si veda bene).

Per merito della fantasia della compagna Giovanna  (insegnante di scuola dell’infanzia) e con l’aiuto dei Giovani Comunisti, quest’anno i bambini che frequentano questa scuola, tra cui molti stranieri ed anche rom, verranno accolti dal corpo docente con questa maglietta molto significativa. Una porzione di mappamondo intorno a cui è scritto “qui nessuno è straniero”.

Anche così la scuola italiana resiste alla politica distruttrice della Gelmini e del governo.

Saluti comunisti
Marco Vanello

Il PUC, l’alluvione, le case: le proposte del PRC

26 agosto 2010, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Primo piano

Il numero di Agosto di Ameglia Informa si apre con un articolo di copertina a firma dell’assessore all’urbanistica Francesco Pisani (scaricate articolo Ameglia Informa - doc (doc - 23.5 kB)) che parla di Progetto Marinella e di Piano Urbanistico Comunale.  E proprio a proposito di PUC ci fa piacere vedere che l’assessore rilancia una idea che è stata portata all’attenzione generale e con forza da parte di Rifondazione Comunista.  Ci riferiamo alla proposta avanzata già anni addietro (a seguito dell’alluvione del 2000 e ribadita a seguito di quella del Natale 2009) di dare la possibilità a tutti quei cittadini del Comune di Ameglia che hanno la loro casa all’interno della linea di esondazione trentennale fissata dalla Autorità di Bacino di poter mettere in sicurezza la loro casa e la propria vita alzando la costruzione di un piano.

Il 30 dicembre 2009 scrivevamo: “… consapevoli che non può essere eliminato completamente lo sviluppo edilizio sia esistente che di nuova edificazione, proponiamo che lo strumento urbanistico comunale recepisca ed assuma a livello tecnico-normativo all’interno della linea trentennale fissata dalla Autorità di Bacino le seguenti indicazioni:

  • le nuove costruzioni, a prescindere dalla tipologia adottata, non possono prevedere spazi utilizzabili al Piano Interrato e Seminterrato (neppure per l’installazione di impianti tecnici) ed i Piani Terra devono essere destinati esclusivamente a porticato, con eventuale possibilità di parcheggio pertinenziale;
  • nel caso di ristrutturazioni da effettuare nella zona soggetta ad esondazione come individuato dalla Autorità di Bacino, l’adeguamento deve prevedere esplicitamente l’eliminazione di spazi utilizzabili al Piano Interrato e Seminterrato e la destinazione a porticato del Piano Terra. Ovviamente per non penalizzare i cittadini è necessario “CONCEDERE” la superficie utile non utilizzata al Piano Terra e trasformarla in volume da utilizzare come aumento di volumetria ai piani superiori (andando anche in deroga alle altezze imposte dal Piano) , nel rispetto della tipologia e dell’inserimento architettonico dell’organismo edilizio…”

Crediamo che su tale argomento ci sia la possibilità di arrivare ad una proposta il più  condivisa possibile con tutte le forze politiche, ma soprattutto con i cittadini amegliesi.

Marco Vanello
Segretario Circolo PRC Ameglia