“Aboliamo la legge Fornero”: venerdì e sabato raccolta firme di Rifondazione in largo Cafferata

1 dicembre 2017, by  
Archiviato in Appuntamenti, Partito, Primo piano

Venerdì 1 e sabato 2 dicembre dalle 16.30 alle 19 presso largo Cafferata alla Spezia i militanti del ricostituito circolo cittadino di Rifondazione Comunista “Tina Modotti”  terranno un banchetto con raccolta firme per l’abolizione della famigerata legge Fornero, voluta dal governo Monti nel 2011 con voto bipartisan di Berlusconi e Pd.

Una legge capestro che costringe donne e uomini a lavorare oltre i limiti delle proprie possibilità fisiche mentre nega alle giovani generazioni l’idea stessa di una possibile futura pensione. La legge firmata dall’ex ministro “tecnico”, già autrice del disastro-esodati, resta il simbolo dell’imposizione dall’alto delle politiche liberiste internazionali negli affari interni di uno stato sovrano. Un’opera di distruzione che è andata di pari passo con un altro scempio, la votazione pressoché unanime del pareggio di bilancio in Costituzione da parte dell’allora parlamento su pressione indebita della Bce.  
I pensionati, i lavoratori, precari e disoccupati devono sapere cosa è successo nel recente passato e cosa potrà ancora accadere contro di loro: per questo invitiamo tutti ad aderire alla campagna contro l’ulteriore aumento dell’età pensionabile previsto entro il 2019.
Ma gli appuntamenti con il circolo Modotti non si fermano qui: giovedì 7 dicembre alle ore 20 si terrà la festa di autofinanziamento presso il circolo Arci del Favaro a prezzi più che popolari. 
A soli 15 euro a testa sarà servito un menu completo di antipasto di verdura, tagliatelle a salsiccia e funghi, porchetta e patatine, panettone o pandoro, bevande e caffè. Gli interessati sono invitati a prenotare al 3490060217 (Jacopo) oppure scrivere una mail a rifondazionecomunistalaspezia@gmail.com.
 
Rifondazione Comunista, circolo “Tina Modotti” La Spezia

Edmondo Bucchioni nuovo segretario del circolo cittadino “Tina Modotti”

18 novembre 2017, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Si è rinnovato alla Spezia lo storico circolo “Tina Modotti” di Rifondazione Comunista, che avrà sede presso la federazione provinciale di via Lunigiana 545. 

Ad annunciarlo è il neo eletto segretario di circolo Edmondo Bucchioni, già consigliere comunale Prc, che sarà affiancato in segreteria da Catia Castellani (responsabile cultura), Alessandro Grieco (responsabile rapporti con i quartieri, lavoro e tesoreria) e Alessia Maioglio (responsabile tesseramento ed organizzazione). 
 
L’obiettivo del circolo sarà quello di vigilare su quanto accade in città sui temi più cari alla sinistra spezzina come lavoro, diritti, ambiente e politiche giovanili. 
 
Gli altri componenti del direttivo di circolo sono Alberto Balderi, Chiara Bramanti, Omar Carocci, Fabrizio Bonanini, Rosario Conte, Marco Cosini, Elisa Durizotti, Claudio Frigerio, Massimo Lombardi, Silvia Peveri, Jacopo Ricciardi, Raika Schiesaro, Antonia Torchi e Filippo Vergassola.
 
Rifondazione Comunista, circolo “Tina Modotti” La Spezia

Referendum articolo 18: prosegue alla Spezia la raccolta firme di Rifondazione Comunista. In settimana pronti i moduli per il referendum sulle pensioni.

19 novembre 2012, by  
Archiviato in Appuntamenti, Lavoro, Partito, Primo piano

 

Prosegue instancabile l’attività referendaria di Rifondazione contro il pensiero unico montiano.

La federazione provinciale spezzina di Rifondazione Comunista assieme al circolo cittadino “Tina Modotti” continua la sua campagna di raccolta raccolta firme per abrogare via referendum le scandalose leggi in materia di lavoro ordite nel 2011 dai governi Berlusconi e Monti. Il ripristino dell’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori è infatti un punto di battaglia fondamentale per una Sinistra degna di questo nome.

I banchetti saranno allestiti in città a partire da domenica 18 novembre fino a venerdì 23 novembre.

Di seguito il calendario degli appuntamenti alla Spezia:

Domenica 18 ore 10 piazza Brin

Mercoledì 21 ore 10 Piazza del mercato

Venerdì 23 ore 15 Piazza Garibaldi.

Centinaia di firme sono state raccolte in questi giorni da tutti i circoli della provincia, da Arcola a Ortonovo. La raccolta proseguirà nelle prossime settimane, stavolta per abrogare un’altra legge-vergogna targata Monti-Fornero: quella sulle pensioni.

Sono infatti finalmente disponibili i moduli per la raccolta firme del referendum abrogativo dell’articolo 24 della legge 22 dicembre 2011, n.214 “disposizioni in materia di tratamenti pensionistici, un argomento molto sentito dalla popolazione spezzina.

I banchetti saranno riproposti su tutto il territorio provinciale a partire dalla prossima settimana. Il calendario per le pensioni verrà comunciato nei prossimi giorni.

 

Rifondazione Comunista, federazione provinciale La Spezia

Circolo Prc “Tina Modotti” La Spezia

No al parcheggio della Pinetina!

3 settembre 2012, by  
Archiviato in Ambiente, Partito, Primo piano

 

Lo scorso 1° agosto il consiglio comunale spezzino ha confermato a maggioranza l’intenzione di realizzare un parcheggio alla “Pinetina” di via Mazzini.

Rifondazione Comunista, come già espresso in campagna elettorale, rimane assolutamente contraria all’ipotesi di tale realizzazione e si impegna ad esprimere tale dissenso in tutte le sedi istituzionali opportune.

Tra quindici giorni il circolo Prc “Tina Modotti” della Spezia organizzerà il tradizionale “Festival della cultura” proprio ai giardini della “Pinetina”. Sarà l’occasione per ribadire alla cittadinanza quanto sia fondamentale lo stop al consumo del territorio a cui noi fermamente crediamo, a differenza di quanti parlano di ecologia e di verde per poi fare l’esatto contrario.

Si continua a testa bassa, incuranti degli unici interessi che contano, quelli dei cittadini, a realizzare opere inutili, costose, che deturpano il paesaggio e il poco verde a disposizione, oltrettutto legate a un modello di società da superare e da cambiare radicalmente.

Non è infatti con la realizzazione di nuovi parcheggi, per altro previsti anche a poche centinaia di metri di distanza, ossia in piazza Europa, che si risolverà il problema della viabilità e del trasporto cittadino che devono andare in tutt’altra direzione: quella del potenziamento del servizio pubblico, dei percorsi ciclabili e pedonali.

Parlare di parcheggi nel 2012, in epoca di crisi del settore automobilistico, unito al vertiginoso aumento dei prezzi del carburante, è un’operazione a dir poco anacronistica oltre che scellerata dal punto di vista ambientale.

Per questi motivi ribadiamo il nostro No all’opera.

Segreteria Provinciale Prc La Spezia

Circolo Prc “Tina Modotti” La Spezia

Terremoto Emilia: Rifondazione raccoglie materiale di largo consumo presso il circolo spezzino “Tina Modotti” di via Rattazzi

6 giugno 2012, by  
Archiviato in Partito, Primo piano, Società

 

Continua la fase di mobilitazione per prestare soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia da parte di Rifondazione Comunista e Fasce Rosse. Siamo chiamati con urgenza a raccogliere i materiali sottoelencati perchè esistono ancora zone dove nessuno è ancora intervenuto e che hanno necessità di materiale di largo consumo. Ci siamo organizzati come Prc, Fasce Rosse e BSA per portare aiuto a questi sfollati con le nostre volanti rosse che quotidianamente girano per le periferie dei vari comuni modenesi e ferraresi per verificare situazioni di difficoltà e portando i soccorsi.

Venerdì partirà per Cavezzo e comuni limitrofi una prima raccolta di materiali fatta nei giorni scorsi. Il Circolo Tina Modotti del PRC La Spezia continuerà a raccogliere materiale nei giorni di VENERDI dalle 17 alle 19 e SABATO dalle 9 alle 12 in Corso Cavour angolo Via Rattazzi.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla raccolta del materiale che sarà consegnato personalmente dai compagni di Rifondazione nelle mani della popolazione di Cavezzo.

 

Maurizio Fontana, segretario Prc circolo “Tina Modotti” La Spezia                               

Massimo Carosi, segreteria prov.le Prc La Spezia                       

 

COSA SERVE:

-Torce elettriche e pile

-Creme solari

-Autan

-Antizanzare

-Citronella

-Creme per punture di insetti

-Tende

-Sacchia a pelo

-Brandine pieghevoli

-Materassi

-Materassini gonfiabili

-Lenzuola

-Cuscini

-Coperte

-Gel igienizzante mani

-Medicinali generici e medicazioni

-Deodoranti e salviette

-Alcol

-Intimo uomo e donna

-Vestiti leggeri per bambini

-Kway

-Scarpe

-Ciabatte doccia

-Schiuma e lamette da barba

-Scope e palette

-Sacchi per rifiuti

-Guanti

-Detersivo per lavatrice

-Stendini e mollette

-Assorbenti

-Pannolini e pannoloni

-Asciugamani

-Carta igienica

-Sapone

-Spugne

 

Federazione della Sinistra La Spezia: sabato in piazza in difesa di tutti i diritti

 

Sabato 28 aprile alla Spezia dalle 10.30 alle 12.30 si svolgerà un presidio/volantinaggio all’incrocio fra Corso Cavour e Via Sant’Agostino organizzato dalla Federazione della Sinistra per un’inizativa a tutela di tutti i diritti.

Saranno presenti i candidati Fds Mauro Dispenza (tutela diritti umani), Oretta Iacopini (antifascismo), Edmondo Bucchioni (lavoro e sicurezza sul lavoro), Diego Ravera (Tutela del territorio), Mario Massa (precari) e Bianca Gerali (tutela degli animali) del circolo “Tina Modotti” alla presenza del segretario Prc/Fds Massimo Lombardi e del responsabile ambiente e territorio Prc/Fds William Domenichini.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Federazione della Sinistra/Rifondazione Comunista La Spezia