Lombardi: “Solidarietà ai lavoratori della Fiom del Muggiano illegittimamente trasferiti”

18 aprile 2015, by  
Archiviato in Lavoro, Partito, Primo piano

 

Il trasferimento a Monfalcone ed Ancona di due impiegati iscritti alla Fiom suona come un’intimidazione nei confronti di tutti i lavoratori impegnati in queste settimane in una dura vertenza sindacale.
Voglio esprimere tutta la mia solidarietà e quella del mio partito ai lavoratori colpiti ed alla Fiom che non si farà certo intimidire da provocazioni come questa.
Quanto accaduto al Muggiano riporta la memoria ai tempi delle discriminazioni antisindacali e dei licenziamenti per rappresaglia; che questo avvenga in un’azienda pubblica è ancor più grave e preoccupante.
Col governo Renzi, che vuole cancellare ogni tutela per i lavoratori, si torna agli anni Cinquanta.

Massimo Lombardi,

segretario provinciale Rifondazione Comunista La Spezia