Campi&Officine: Uscito il primo numero!

9 febbraio 2010, by  
Archiviato in Comunicazione, Primo piano

E’ uscito il primo numero del nuovissimo giornale della Federazione provinciale di Rifondazione comunista: Campi&Officine.

Abbiamo voluto fortemente rilanciare la nostra campagna di divulgazione delle attività politiche riproponendo uno strumento essenziale come il giornale. Dalle ceneri di “Vo(g)liamo“, storica testata del Partito proposta qualche anno fa, ripartiamo con un nuovo layout dal titolo quanto mai evocativo: Campi&Officine. Un modo molto chiaro per analizzare in modo complessivo ed articolato le problematiche della nostra società, contestualizzate rispetto al nostro territorio, quindi alla nostra quotidianità, ma anche una sorta di diario di bordo che con cadenza più o meno mensile, vuole tirare le somme dell’attività di Rifondazione comunista alla Spezia e non solo. Forte infatti è l’attenzione verso quella società civile che si organizza, elabora e costruisce lotte sociali, lavorative ed ambientali di grande spessore e che nella condivisione vogliamo sostenere.

Perchè Campi&Officine? Oltre ad evocare i versi straordinari di Paolo Pietrangeli a cui danno il nome ad uno suo splendido lavoro, questa testata racchiude in due semplici parole la fecondità dei campi delle nostre menti, sempre più ingrigite e atrofizzate dal pensiero unico imperante, dal modello unico di società possibile, ma anche l’operosità delle officine dell’elaborazione, della proposta, delle lotte e delle battaglie che dobbiamo intraprendere per cambiare lo stato reale delle cose.

Campi&Officine vuole anche essere al passo con i tempi: stampato in prorpio in versione cartacea, con una prima tiratura di 1000 copie, è disponibile da subito anche in versione digitale (formato pdf), con la nuova possibilità di scaricarlo dal nostro sito internet, e vuole essere un piccolo esempio di coerenza politica: un giornale in cui trovare analisi, riflessioni, resoconti di progetti, di battaglie e lotte per le lavoratrici ed i lavoratori, per l’ambiente che ci circonda, per i nostri diritti, stampato rigorosamente su carta riciclata, pubblicato con licenza Creative Commons, un layout realizzato interamente con l’utilizzo di software Opensource, utilizzando ecofont per risparmiare e far risparmiare toner durante la stampa. Insomma, non dobbiamo solo dirci comunisti, ma dobbiamo fare i comunisti!

Buona lettura… diffondetelo e scaricatelo!

Campi&Officine - N°1 (Gennaio 2010) - pdf (pdf - 2.81 MB)

Aiutateci a migliorare il nostro lavoro!
Votata il sondaggio e lasciate le vostre impressioni qui sotto!