Terremoto Emilia: da Spezia Rifondazione e Fasce Rosse a Cavezzo di Modena in aiuto alla popolazione

30 maggio 2012, by  
Archiviato in Dall'Italia, Partito, Primo piano, Società

 

Una delegazione delle Fasce Rosse e del Prc della Spezia guidata Massimo Carosi e Jacopo Ricciardi, della segreteria provinciale del Prc, sono da oggi a Cavezzo (MO) per raggiungere i volontari del Prc di Modena e delle BSA (Brigate di Solidarietà Attiva).

Siamo a Cavezzo (località assegnataci dalla Protezione Civile) a portare solidarietà attiva e concreta alle popolazioni colpite dal tragico terremoto, cosi com’è avvenuto per l‘alluvione che il 25 ottobre che ha colpito la nostra provincia. Rifondazione Comunista della Spezia è in prima fila a portare aiuto alle popolazioni.

Tutti i volontari che sono interessati a contribuire nell’intervento delle zone terremotate in coordinamento con il Prc sono pregati di comunicarlo Massimo Carosi, Jacopo Ricciardi ed Elena Francani (coordinatrice interventi Emilia Romagna) ai seguenti contatti: macarosi@libero.it – 331.6779472, pazzoperlospezia@gmail.com – 349.0060217, e.francani@libero.it.

Rifondazione Comunista/Fds La Spezia

Fasce Rosse La Spezia

Le “fasce rosse” allestiscono i ricoveri per gli sfollati al Palazzetto dello Sport

3 novembre 2011, by  
Archiviato in Primo piano, Società

 

 

Non conosce sosta l’impegno delle “fasce rosse, i ragazzi e le ragazze che hanno risposto all’appello di Rifondazione e delle Brigate di Solidarietà Attiva e che da giorni si stanno prodigando per portare aiuto alla popolazione colpita dall’alluvione.

Oggi, essendo sospesi gli interventi nelle zone alluvionate a causa del nuovo allarme meteo, le fasce rosse – così chiamate per via del colore della stoffa che portano annodata al braccio – hanno lavorato fin dal mattino al Palazzetto dello Sport della Spezia nel quale troveranno accoglienza le persone evacuate in seguito al nuovo allarme.

Due tir pieni di materiali sono stati scaricati dai volontari di Rifondazione e della Brigate di Solidarietà Attiva che hanno anche montato e sistemato nel Palazzetto dello Sport centocinquanta brandine.

Le fasce rosse hanno poi allestito una vera e propria cucina per i volontari che, qualora si rendesse necessario, potrà fornire pasti caldi anche agli sfollati, affiancando l’attività di ristorazione predisposta dalla Protezione Civile.

Anche domani e nei prossimi giorni il nostro impegno prioritario sarà quello di contribuire ad alleviare i disagi per la popolazione colpita dall’alluvione, mettendo in pratica una solidarietà attiva che é, lo ripetiamo, alternativa e contrapposta ai discorsi di circostanza e ai riti della “casta”.

Rifondazione Comunista La Spezia