Prc e Gc La Spezia: “Adesione allo sciopero di oggi del mondo della scuola”

12 ottobre 2012, by  
Archiviato in Appuntamenti, Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Rifondazione Comunista e Giovani Comuniste/i della Spezia hanno partecipato oggi allo sciopero del mondo della scuola contro i tagli scriteriati del governo Monti.

Un momento importante in cui è fondamentale spiegare a tutti i disastri che il governo Monti sta facendo, con i tagli alle risorse al mondo della scuola, dell’istruzione e più in generale della conoscenza.

Come se non fosse bastata la stangata della spending review, infatti, Monti e i suoi ministri ”tecnici” continuano a prendersela con le fasce più deboli: pensionati, lavoratori e in questo caso studenti con l’appoggio del Partito Democratico, che continua a sostenerlo.

Noi ci siamo, come del resto ci siamo sempre stati quando si trattava di difendere i diritti degli studenti e tutelare il futuro della scuola pubblica italiana.

Rifondazione Comunista La Spezia
Giovani Comunisti La Spezia

Olivieri (Prc/Fds): “Sui tagli alla Sanità il Pd della Spezia parla con lingua biforcuta”

1 agosto 2012, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Quando, un ventina di giorni fa, il Governo Monti ha varato il decreto spending review, i muri della Spezia sono stati tappezzati di manifesti del Pd che tuonavano contro i nuovi tagli alla sanità.

E, pochi giorni dopo, diversi dirigenti del Pd spezzino hanno rilasciato dichiarazioni di fuoco contro quei tagli che venivano definiti “inaccettabili”.

Ieri invece i senatori dello stesso Pd, assieme a quelli del Pdl e dell’Udc, hanno approvato il decreto che prevede proprio quei tagli.

Oltrettutto il testo approvato dal Senato è “peggiore” di quello originariamente proposto dal Governo, secondo un comunicato congiunto della Cgil e della Uil nazionali. Alla Spezia il Pd parla con lingua biforcuta.

 

Sergio Olivieri

Segretario regionale

Rifondazione Comunista/Federazione della Sinistra Liguria

Vergassola: “Rifondazione al presidio Flc-Cgil contro la spending review. Monti sta distruggendo lo stato sociale”

27 luglio 2012, by  
Archiviato in Dalla Provincia, Partito, Primo piano

 

Ieri mattina Rifondazione Comunista La Spezia era presente al presidio organizzato dal Flc-Cgil per chiedere la modifica della spending review, ovvero l’ultima trovata dei professori che ci governano, in pratica una nuova pesante manovra sulle spalle della popolazione.

Abbiamo già detto e ribadiamo che questa non è altro che la cancellazione dello stato sociale e per questa ragione abbiamo appoggiato e aderito all’iniziativa sindacale.

Questa manovra sancisce un altro taglio di milioni di euro agli enti di ricerca, alle università pubbliche e al mondo della conoscenza in generale. E’ una manovra che apre al licenziamento di pubblici dipendenti e a un drastico taglio dei servizi legati alla sanità. E’ una manovra nel perfetto stile del governo “falliMonti”, in quanto questo massacro non tocca minimamente i grandi patrimoni e gli interessi dei poteri forti.

La spending review va modificata radicalmente. E questo governo deve andare a casa, e pure in fretta.

Filippo Vergassola

responsabile Scuola e Università Prc/Fds La Spezia